Il sito della cultura araba

Oruc Guvenc

Musiche mistiche dell'Islam. La danza cosmica dei sufi. Con cd audio

 

Red/Studio Redazionale, 2003

 

Sette secoli fa il sommo poeta islamico Rumi, folle di Dio e mistico profeta del sufismo, fondò in Turchia la confraternita dei 'dervisci danzanti' che, tuttora attiva, si distingue per un particolare esercizio spirituale: una danza rituale finalizzata al contatto col divino. Al suono di note avvolgenti e affascinanti, i dervisci ruotano vorticosamente su se stessi, una mano rivolta al cielo e una alla terra. Fino alla trance, all'abbandono totale, all'annullamento estatico di sé e al ricongiungimento a Dio. La musica dei dervisci è un'onda sonora dolce e armoniosa, che non eccita e non deprime, e che riconduce al centro di noi stessi e nel cuore dell'universo incoraggiando alla contemplazione, alla meditazione, a nuove percezioni sensoriali.